Le Bande di Bollinger

Le Bande di Bollinger ( Bollinger Bands ) sono un indicatore molto usato in analisi tecnica, e il loro scopo è quello di definire uno spazio di contenimento dei prezzi. Statisticamente, il 95% della price action rimane contenuta all’interno dei valori massimi e minimi calcolati da questo indicatore.

Bande di Bollinger su Metatrader

Le Bollinger Bands sono composte di tre elementi. Vi è innanzitutto una linea centrale, che  è una media mobile semplice con periodo determinabile al momento dell’apertura dell’indicatore. Le altre due linee, le cosidette linee di contenimento, sono frutto di un calcolo statistico chiamato deviazione standard, molto usato nello studio delle variabili casuali. In breve, la deviazione standard indica di quanto si scostano, mediamente, i valori del prezzo da una media aritmetica dei prezzi passati. Di conseguenza un’ alta volatilità porta ad un allargamento della bande, mentre una bassa volatilità porta l’effetto contrario.

I parametri delle Bande di Bollinger

Aprendo l’indicatore Bollinger Bands su Metatrader ci troviamo di fronte a quattro parametri

Parametri delle Bollinger Bands

  • Periodo: è il periodo da applicare alla media mobile semplice (SMA). E’ necessario notare che questo parametro non influenza direttamente l’ampiezza delle bande estere, ma regola la linea centrale, che è appunto la SMA.
  • Deviazione: è un parametro inerente la computazione della deviazione standard: secondo l’autore di questo indicatore John Bollinger deve essere impostato a 2. Questo valore può essere leggermente incrementato ( ad esempio 2.2 ) nel caso tu voglia usare una media con periodo maggiore di 20, o diminuirlo  di poco nel caso contrario.
  • Prezzo di applicazione: il prezzo di riferimento che deve essere usato per il calcolo dei valori dell’indicatore
  • Scostamento: impostando uno scostamento diverso da zero l’indicatore viene traslato in avanti di N barre in una misura uguale al valore indicato.

Applicazioni delle Bande di Bollinger nell’analisi tecnica

Le Bande di Bollinger possono fornire segnali sia di ingresso che d’ uscita. Le tecniche di entrata sono fondamentalmente due.

Una tecnica sfrutta l’effetto di contenimento delle bande esterne:  si ha un segnale Long se i prezzi hanno toccato la banda inferiore, si ha un segnale Short quando, al contrario,  i prezzi toccano la banda superiore. Il take profit
solitamente utilizzato in questa tecnica prevede l’uscita dalla posizione non appena i prezzi arrivano a toccare la media, rappresentata dalla linea centrale. Questa strategia di trading utilizza quindi le Bande di Bollinger come un’ efficace indicatore di ipercomprato e ipervenduto basato sulla pura statistica.

bande bollinger strategia forex1

Tecnica di entrata con le Bande di Bollinger. Clicca sull’ immagine per ingrandire

Una seconda tecnica prevede invece di entrare Long dopo che i prezzi hanno chiuso sopra la banda superiore, e viceversaper lo Short;  in questo caso il take profit non è ricavabile dall’indicatore, in quanto si suppone l’inizio di
un Trend che ha poco a che fare con il contenimento dei prezzi.

bande bollinger strategia forex2

Tecnica di entrata con le Bande di Bollinger. Clicca sull’ immagine per ingrandire